Porto di Genova

Dal porto di Genova partono traghetti per Sardegna, Sicilia e Corsica.
Acquista il biglietto tramite il nostro portale.

Il porto di Genova ha origini risalenti al V secolo a.C. e da sempre nelle varie fasi storiche è stato uno dei porti commerciali più importanti d’Europa, tanto che negli anni a cavallo tra le due grandi guerre mondiali, si dovette costruire un nuovo porto.

Il porto di Genova occupa circa 22 km di costa, estendendosi da Fiera a Voltri e mettendo a disposizione delle navi che vi attraccano una ventina di Terminal. Le navi che vi fanno ormeggio sono di qualsiasi tipo (navi da trasporto, navi passeggeri e petroliere).

Per quanto riguarda i traghetti passeggeri, Genova, è il porto di riferimento per chi da nord deve raggiungere la Sardegna, la Corsica e la Sicilia, tramite i traghetti in partenza delle compagnie Tirrenia, GNV e Moby.

Nei pressi del porto, in attesa della partenza, è possibile visitare il famosissimo Acquario di Genova, conosciuto in tutta Europa per le numerose specie di esseri viventi appartenenti al mondo marino. La visita all'acquario si rivelerà un'esperienza unica ed indimenticabile anche grazie alle nuove vasche a cielo aperto che consentono il contatto diretto con i delfini e con altre specie.

Il porto di Genova è facilmente raggiungibile in treno (stazione Porta Principe), in auto (uscita autostradale Genova ovest) oppure in aereo (aeroporto Cristoforo Colombo).

L'entrata in porto è consentita dal Varco Albertazzi, effettuando il check-in elettronico, da 6 ore prima della partenza della propria nave con carta di imbarco alla mano.